Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

L’ignoranza è costruita sui divieti?

di Maria etta Cavallini –

Valutare: dare un valore. A garanzia del benessere comune, in  un tempo in cui il tempo è senza tempo, costruire carreggiate che stanno in piedi solo con divieti per restare in piedi, ha una funzione educativa? Non viviamo da miopi. Vedere oltre, vedere il domani e il dopodomani ci deve dare la forza di costruire un tempo per stare in piedi. 

Quando non c’è tempo per costruire

  • Il bene pubblico non riguarda la sfera del privato ma ciò che è dell’organismo sociale e quindi è di tutti indistintamente. 
  • Il bene comune è di ciascuno, considerati non come componenti indistinti dell’aggregato sociale, ma come persone assunte e considerate nella loro distinta e irripetibile unità.

La valutazione è un atto
che presuppone
qualcuno di intelligente e libero.