Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Adulti

Il team dell’area adulti è costituito da un medico psichiatra e da numerose psicoterapeute garantisce la fruibilità di un intervento su un’ampia area di psicopatologie, dalle psicosi alle varie espressioni delle nevrosi, nell’ottica di un ascolto vero della persona interessata e della sua famiglia, finalizzata ad un lavoro sinergico e collaborativo.

In questo testo sono stati utilizzati Simboli Widgit. Widgit Symbols © Widgit Software 2002-2019 www.widgit.com  www.auxilia.it 
Cod. Auxilia: 0000396/2019

Servizi

Informazione sulle varie tipologie di intervento possibili in quanto si ritiene che la persona abbia il diritto di essere informata e di poter scegliere l’intervento  che ritiene più adeguato.

Colloquio iniziale con uno specialista

Il servizio riguardante le dipendenze e i comportamenti a rischio in età adulta si caratterizza per una modalità di valutazione ed intervento calibrata sulle singole esigenze, sulla condizione e le motivazioni segnalate al momento dell’invio.

Il lavoro clinico si fonda su:

Valutazione diagnostica

Percorsi di sostegno psicologico in relazione a momenti di crisi e crisi esistenziale 

Diagnosi e trattamento di comportamenti a rischio (esposizione/isolamento virtuale, contatto con sostanze, comportamenti autolesivi)

Gruppi di auto mutuo aiuto tematici

Incontri di prevenzione psicologica

  • Consulenza sulla Lingua dei Segni Italiana
  • Mediazione alla comunicazione in Lingua dei Segni Italiana in ambito socio-sanitario-educativo
  • Supporto allo studio e alla preparazione di esami scolastici e universitari per persone sorde
  • Laboratori di lettura per persone non udenti.

La terapia cranio sacrale è una tecnica che mediante leggere pressioni non invasive va ad eliminare le tensioni causate da traumi fisici o esiti di stress emotivi. Il terapista può intervenire su questo tipo di situazioni attraverso un tocco leggero ma efficace a livello del connettivo, ovvero un tipo di tessuto che, senza interruzioni, “connette” ogni parte del corpo. Ogni evento traumatico viene registrato dall’organismo e ne diminuisce il funzionamento, tanto da dare inizio ad una serie di problematiche che possono svilupparsi negli anni con effetti quali mal di schiena, problemi a livello delle vertebre cervicali, emicranie, disturbi digestivi ed emotivi come ansia, depressione o attacchi di panico. Il sistema nervoso centrale è avvolto da una membrana che, adesa alle ossa del cranio, prosegue attraverso il forame occipitale, lungo il canale vertebrale, che accoglie il midollo spinale, arrivando a connettersi con l’osso sacro. Da qui il nome Cranio-Sacrale. Tensioni a livello del tessuto connettivo possono addirittura causare disturbi al sistema nervoso centrale stesso, che reagisce con anomalie a livello sensoriale, motorio o neurologico. 

Percorsi

Intervento psicologico per diagnosi, prognosi, terapie relative alla vasta gamma delle psicopatologie (psicosi, nevrosi, disturbi della personalità, disturbi dell’alimentazione, disturbi dell’affettività, disturbi del puerperio, ecc.) coadiuvate e supervisionate da un medico psichiatra.

Percorsi mirati, basati sull’analisi della domanda del soggetto , propongono la cura fondata sull’impiego di mezzi psichici conseguiti nell’ambito del rapporto di interazione terapeuta-paziente e diretti essenzialmente a ricostruire o rafforzare l’efficienza funzionale della personalità.

Possono essere affrontati: 

  • fenomeni non psicopatologicamente strutturati
  • fenomeni relazionali complessi (mobbing, conflitti coniugali ecc.)
  • Psicosi
  • Schizofrenia
  • Disturbi borderline e altri disturbi della personalità 
  • Disturbi dell’umore 
  • Disturbo ossessivo-compulsivo 
  • Disturbo bipolare
  • Depressione
  • Mania
  • Disturbi d’ansia 
  • Ansia 
  • Fobie 
  • Attacchi di panico 
  • Disturbo post-traumatico da stress  
  • Disturbo acuto da stress 
  • Disturbo d’ansia generalizzata 
  • Disturbi dell’alimentazione
  • Anoressia
  • Bulimia
  • Problemi di dipendenza da alcool e stupefacenti
  • Disturbi del puerperio
  • Depressione post-partum

Terapia a indirizzo sistemico relazionale, per problemi legati alla separazione, conflittualità coniugale e/o genitoriale, attraversamento critico delle fasi evolutive della vita famigliare, sostegno e accompagnamento durante la malattia di uno dei coniugi. problematiche legate a conflittualità vissute come coppia coniugale e/o genitoriale

  • Problematiche legate a conflittualità post-separazione
  • Elaborazione e analisi delle difficoltà al fine di riequilibrare la coppia
  • Problematiche legate a malattia di uno dei due coniugi
  • Problematiche legate a disturbi emotivi di uno dei membri della famiglia
  • Problematiche di svincolo e differenziazione dei figli rispetto ai genitori
  • Problematiche legate alla definizione del ruolo educativo genitoriale
  • Problematiche legate alla separazione della coppia genitoriale
  • Problematiche legate a malattia di uno dei membri della famiglia
  • Problematiche legate all’elaborazione di un lutto familiare

Servizio finalizzato a dare un sostegno psicologico e supporto all’individuo in ambito di patologie legate a dipendenze come alcolofilia, ludopatia e simili.

Attività:  sostegno psicologico a pazienti e familiari oncologici e o con patologie cronico-degenerative.Sostegno e supervisione ad operatori che si occupano di patologie croniche e/o terminali.

Attività: servizio finalizzato a dare un sostegno psicologico e supporto all’individuo per problematiche legate all’omofobia,  all’omofobia interiorizzata e appoggio alle famiglie.

Terapie Individuali:

Interventi psicofarmacologici se neccessari

Interventi psicologici orientati al potenziamento della memoria, degli aspetti cognitivi, degli aspetti di auto accudimento.

Terapie di gruppo:

Interventi per rafforzare la socializzazione ( Autobiografia, psicomotrotricità, laboratori di disegno, musicoterapia.)

Interventi per rafforzare attraverso il confronto i punti precentemente visti per le terapie individuali.

orientamento sessuale

omofobia

omofobia interiorizzata

G.I.D (disturbo di identità di genere)

consulenza ai familiari.

training autogeno 

rilassamento muscolare progressivo di Jacobson

Gruppi di parola a tema per adulti autobiografia, intelligenza emotiva intelligenza sociale, empatia, i sogni ed il lavoro onirico, la musica e il cinema parlano di noi, i principali problemi emotivi e relazionali.

L’approccio riabilitativo e di stimolazione cognitiva pone al centro gli elementi emersi dalle ultime ricerche in ambito neuropsicologico e come principale obiettivo la stimolazione mirata del cervello la cui conoscenza, in particolare delle sue potenzialità, ne ha dimostrato la plasticità e la reattività ad esse.
Il percorso mirato e programmato a seconda delle esigenze prevede un’approfondita conoscenza e osservazione del proprio funzionamento soprattutto per ciò che concerne la memoria abbinato ad esercizi mirati che possano sollecitare le aree del linguaggio, dell’orientamento spaziale e temporale, l’attenzione e la visualizzazione.
È dimostrato, infatti, che la ricchezza di stimoli cognitivi  e il costante esercizio siano in grado di “rinforzare” le connessioni neuronali.

L’esercizio mentale, in quest’ottica, viene visto come una ginnastica in grado di modificare la vitalità e l’architettura dei neuroni a qualsiasi età.

A fronte, eventualmente, della formazione di gruppi eterogenei (dalle 3 alle 5 persone) vi sarebbe l’ulteriore beneficio del confronto e incontro con altre persone con una notevole ricaduta anche sull’umore.

L’ EMDR è un trattamento psicoterapeutico che facilita la risoluzione di sintomi e del disagio emotivo legati a esperienze di vita stressanti e traumatiche. L’efficacia dell’EMDR Ë stata dimostrata in tutti i tipi di trauma, sia per il Disturbo Post Traumatico da Stress che per i traumi di minor entità. 

Le applicazioni cliniche dell’EMDR sono state largamente studiate con diversi disturbi come:

Fobie, Disturbi di panico, Disturbo d’ansia generalizzato, Problemi di autostima. Lutti complessi,Disfunzioni sessuali, Ansia da prestazione, Dolore cronico

L’EMDR può essere applicato per emergenze umanitarie (a seguito di disastri naturali e provocati dall’uomo) come anche con individui e gruppi nelle diverse fasi del trauma in modo da favorire sollievo e i fattori di crescita post traumatica e di benessere.

Gli interventi con EMDR possono aiutare in ultima istanza ad interrompere la trasmissione intergenerazionale della violenza e dell’abuso.

Intervento educativo psicomotorio a cavallo con il metodo MEI ed elaborazione percorso con psicoterapeuta. Equimozione “indirizzata” dal terapista in base alle esigenze della persona da abilitare, che avvalendosi del movimento del cavallo stimola l’emergere di nuove competenze motorie e relazionali, sostenendo l’apprendimento di nuove strategie.

Il nostro servizio di logopedia è rivolto agli adulti che presentano disturbi dell’espressione verbale, della comprensione, dell’apprendimento neurolinguistico con l’obbiettivo di favorire e migliorare la comunicazione e l’evoluzione delle competenze linguistiche.   

  • disfonie o turbe della vociferazione 
  • dislalie o alterzioni della pronuncia 
  • disfagie o turbe della deglutizione 
  • disfluenze o turbe del flusso verbale 
  • afasie o turbe della codificazione e decodificazione comunicativa 
  • disartrie o turbe da alterazioni del primo moto neurone 
  • turbe comunicative nei soggetti con demenze.

Consulenza sulla Lingua dei Segni Italiana. Mediazione alla comunicazione in Lingua dei Segni Italiana in ambito socio-sanitario-educativo. Supporto allo studio e alla preparazione di esami scolastici e universitari per persone sorde. Laboratori di lettura per persone sorde.

Valutazioni

Valutazione diagnostica e stesure di perizie in qualità di CPT.

Tribunale di sorveglianza di Torino

Tribunale ecclesiastico

perizia psicologica e consulenza tecnica

perizia psicologica per il Tribunale Ecclesiastico 

perizia psichiatrica per il Tribunale Ecclesiastico

valutazioni psicodiagnostiche in ambito forense

perizie psichiatriche presso il Tribunale di Alessandria e Tortona 

valutazione neuropsicologica deficit cognitivi (perizie per tribunali e assicurazioni)

valutazione demenze (perizie per richieste di accompagnamento e invalidità).

La valutazione diagnostica è un processo strutturato di conoscenza e comprensione del soggetto in esame che consente di ottenere informazioni sulla natura, l’entità ed eventualmente le cause della problematica presentata.

Tale processo si avvarrà di due strumenti metodologici:

  • Il colloquio psicologico
  • I test psicologici
  • La diagnosi non si limiterà al riconoscimento ed alla classificazione dei sintomi ma si proporrà di giungere ad una comprensione psicologica che passi, necessariamente, attraverso una condivisione emotiva e cognitiva.
  • L’utilizzo dei Test psicologici avrà lo scopo di integrare e completare le informazioni.
  • A seconda delle finalità verranno utilizzati:
  • Test proiettivi (Rorschach, TAT) in cui vi sarà dato rilievo all’inconscio, il suo funzionamento  e una conseguente relazione spendibile anche in ambito peritale;
  • Test di livello (MMPI, Millon e di performance intellettiva)
  • Test Neuropsicologici (ENB,MODA,MMSE,SAGE)
  • colloqui psicologici
  • valutazione della personalità
  • valutazione del funzionamento cognitivo 

     Si pone l’obbiettivo di eseguire una diagnosi e valutazione del funzionamento mentale   normale e patologico rispetto alle principali funzioni cognitive.

  • Attraverso una valutazione  neuropsicologica è possibile valutare le Disabilità temporanee o permanenti delle funzioni cognitive dell’adulto quali la memoria, l’attenzione, il linguaggio, il ragionamento, il comportamento, le funzioni esecutive percettive e prassiche.
  • Lo studio neuropsicologico, infatti, rappresenta un’osservazione di alcuni stati alterati tra cui ictus, demenze ed  eventuale osservazione dei primi segnali di queste ultime.
  • Essa potrà avvenire grazie alla somministrazione di Test specifici verbali e non:

MMSE (Mini Mental State Examination)

MODA 

ENB (Esame Neuropsicologico Breve)

Parole e figura di Rey

SAGe (per la diagnosi precoce di Alzheimer)

Matrici Progressive di Raven

Valutazione logopedica per pazienti con patologie neurologiche (ritardi di sviluppo del linguaggio, disturbi fonologici, disturbi dell’apprendimento, dislessia, ritardi mentali, disturbi dell’attenzione, disturbo specifico del linguaggio); patologie della voce, otorinolaringoiatria e foniatria (disfonia, disartria, dislalia, disodie, difficoltà di linguaggio legate alla sordità, balbuzie) e patologie delle funzioni orali (disfagia, deglutizione atipica), disturbo dello spettro autistico, aprassie e disprassie.

Valutazione  attraverso i cinque tratti di personalità e le sei sfaccettature sottostanti che consentano di comprendere e approfondire la configurazione del profilo attraverso uno strumento innovativo come il NEO-PI-3.


Responsabile: Maria Grazia Guercio

Professionisti:

Ilaria Aggero – Psicoterapeuta
Michela Giacobbe – Psicoterapeuta
Irene Massobrio – Psicologa
Roberta Paci – Psicoterapeuta
Margherita Zambruno – Psicoterapeuta